Login
Menu principale
Gold Partners









Varie : Calcio toscano: un ventennio di fallimenti e ripartenze
Inviato da Gabriele Fredianelli il 25/8/2010 10:09:36 (3544 letture)
Varie

Quest'anno toccherà ad Arezzo e Figline ripartire dai Dilettanti e a Colligiana e Cecina addirittura dalla Terza Categoria. Ma la drammatica estate 2010 è stata solo l'ultima della...

serie per il calcio toscano. Se non abbiamo sbagliato i conti, infatti, sono stati una ventina i fallimenti delle Prof (e non solo) toscane nell'ultimo ventennio o poco più, con quasi nessuna provincia capace di salvarsi: da Pisa a Pistoia, da Firenze a Massa, da Livorno a Lucca. Ma andiamo in ordine cronologico, partendo dall'estate 1988, in cui toccò alla Pistoiese...
Estate 1988
L'U.S.Pistoiese (otto anni prima addirittura in A) non viene ammessa alla C2 per motivi finanziari. La nuova A.C. Pistoiese riparte dall'Interregionale, dove rimarrà per tre stagioni.
Estate 1991
La Pro Livorno (momentanea denominazione della vecchia U.S.Livorno) fallisce, viene esclusa dalla C2 e riparte dal nuovo campionato di Eccellenza, appena varato, con il nome di A.S.Livorno Calcio. Vinto subito il torneo regionale, i labronici tornano in C nel '93 grazie a un ripescaggio dopo il 2° posto nel CND.
Primavera 1993
L'U.S.Arezzo viene esclusa dalla C1 a 7 giornate dal termine per il fallimento della società. Viene fondato da Ciccio Graziani e altri soci l'A.C.Arezzo che viene iscritta al Campionato Nazionale Dilettanti, dove rimane fino al '96.
Estate 1994
Appena retrocesso in C1 dopo i play-out contro l'Acireale, finisce il grande Pisa S.C. di Anconetani. Si riparte con l'A.C.Pisa dall'Eccellenza, chiusa con un mediocre ottavo posto. L'estate successiva il nuovo Pisa Calcio 1995 viene ripescato nel Campionato Nazionale Dilettanti, vincendo il torneo e tornando nei Prof.
Estate 1994
L'A.S.Viareggio rinuncia alla C2 per il fallimento della società. Nasce l'A.C.Viareggio che riparte dall'Eccellenza, vincendo subito il campionato. Nel '97 il ritorno nel professionismo.
Estate 1995
Appena promossa dal CND, l'U.S.Grosseto non si iscrive alla C2 e riparte dall'Eccellenza. Retrocesso in Promozione nel '96, il Grosseto ritrova la C solo nel 2002.
Estate 2002
Il caso più clamoroso: l'A.C.Fiorentina, appena retrocessa in B, fallisce e riparte dalla C2 sotto il nome di Florentia Viola. L'estate seguente, dopo aver vinto il campionato, viene ripescata direttamente in B.
Estate 2003
Il Poggibonsi Valdelsa rinuncia all'iscrizione al campionato di C2 e riparte dall'Eccellenza toscana, vinta al primo colpo. Dopo due campionati di D, l'U.S.Poggibonsi torna tra i Prof nel 2006.
L'A.C.Viareggio, appena retrocessa in Eccellenza, fallisce. Dalla stessa categoria riparte il F.C.Esperia Viareggio che nel 2006 torna in D, nel 2007 in C2 e nel 2009 viene ripescato in Prima Divisione.
Estate 2008
L'U.S.Massese 1919 viene esclusa dal campionato di Serie C1 e retrocessa in Serie D. L'ultimo posto in classifica gli costa la discesa in Eccellenza al termine della stagione, con il fallimento della società e la nascita dell'attuale S.S.D.Massese.
Salvatasi in C2, l'U.S.Castelnuovo Garfagnana non si riscrive tra i Prof e fallisce. La squadra riparte dall'Eccellenza con il nome di Real Castelnuovo, retrocedendo poi in Promozione dopo i play-out con la Fortis Lucchese. I gialloblù tornano in Eccellenza nel 2010.
La Lucchese Libertas fallisce e non si iscrive alla Prima Divisione. Nasce lo Sporting Lucchese che, iscritto alla Serie D, vince subito due campionati di fila, ritrovando nel frattempo il nome di A.S.Lucchese Libertas 1905.
Estate 2009
L'A.C.Pistoiese retrocede in Seconda Divisione dopo i play-out, ma poi la società arancione fallisce. Nasce l'attuale U.S.Pistoiese 1921, che riparte dall'Eccellenza.
Dopo aver fallito un anno prima lo spareggio per la Serie A, l'A.C.Pisa retrocede in Prima Divisione e viene poi esclusa dalla Covisoc. La nuova A.C.Pisa 1909 è iscritta in sovrannumero alla Serie D che vince al primo colpo. Nell'estate 2010 arriva addirittura il ripescaggio in Prima Divisione.
Il Cuoiopelli Cappiano Romaiano, retrocesso dalla Seconda Divisione, non riesce a iscriversi alla D. Si scioglie così la precedente fusione e l'U.C.Cuoiopelli riparte dalla Prima Categoria, conquistando la Promozione nel 2010.
Estate 2010
Dopo aver sfiorato il ritorno in Serie B nei play-off con la Cremonese, l'A.C.Arezzo non si iscrive al campionato. Nasce l'attuale Asd Atletico Arezzo, inserita in Serie D sotto la presidenza di Marco Massetti.
La V.F.Colligiana, appena retrocessa dalla Seconda Divisione, non viene iscritta al campionato di Serie D per inadempienze economiche. Esclusa anche dall'Eccellenza, ripartirà dalla Terza Categoria con il nome di Giovane Colle.
Arrivata in Prima Divisione con tre promozioni in quattro anni e reduce da una tranquilla salvezza, l'A.S.Figline si vede respingere l'iscrizione da Lega Pro e Tar del Lazio. Con il nome di Gialloblù Figline la società ripartirà dal campionato di Eccellenza.
L'A.S.Cecina, reduce da un'insperata salvezza, non viene iscritta al campionato di Serie D, la nuova A.C.Cecina ripartirà dal campionato di Terza Categoria.

Di sopra ci sono le storie più note: ma si potrebbe continuare con tante altre nobili decadute. Dal glorioso Piombino rifondato due volte (nel '96 e nel 2004), a Vinci, Fucecchio e Cerretese ripartiti dalla Terza Categoria (rispettivamente nel 2004, nel 2005 e nel 2007) per finire con l'ultimo esempio del Barberino che, retrocesso in Promozione nell'ultima stagione, nel 2010-11 parteciperà al campionato di Terza...

Stampa questo articolo Invia questo articolo a un amico



Cerca
Eventi & Servizi
Sondaggi
Argomenti notizie
Utenti Online
22 utenti online

Iscritti: 0
Semplici visitatori: 22

Altro...
Previsioni Meteo

Cliccando sulla cartina si aprirà una finestra: selezionate area e città per tutti i dettagli



Info generali | Copyright | Info Privacy | Disclaimer | Regolamento | Contatti

© 2000- Calciopiù - Progresso 3 S.r.l. | Sede legale: Via G. Caselli, 14 - 50131 Firenze
CF e Num. iscrizione al Registro delle Imprese di Firenze: 03186910489 - Capitale sociale: 10.500,00 €
Telefono: +39.055.575761 - Fax: +39.055.579884 - Indirizzo e-mail: info@calciopiu.net

Web Manager: Lorenzo Berti - Design by Lorenzo Berti & SevenDays Design