Login
Menu principale
Gold Partners









Partite : Giovanissimi Interregionali: tutto sulla settima giornata
Inviato da lucapieri il 29/10/2003 18:01:52 (912 letture)
Partite

Si è giocata oggi la settima giornata di campionato del girone B dei Giovanissimi Interregionali: vincono due formazioni toscane ma soprattutto sono molte le sorprese. Ecco tutti i risultati, la nuova classifica e i commenti...

delle gare delle due toscane.

7ª giornata
Cesena – Bologna: 1-0
Fiorentina – Rimini 3-0 (Nocciolini, Bigeschi, Mazzeo)
Inter – Pavia 6-1
Lucchese – Prato 2-1 (Cini e Valderi per la Lucchese, Geroni per il Prato)
Modena – Piacenza 1-3
Parma – Ancona 0-0
Reggiana – Pro Sesto 1-2
Spezia – Milan 0-0

CLASSIFICA
Milan 19, Modena e Inter 15, Fiorentina e Prato 11, Bologna, Piacenza, Pro Sesto e Cesena 10, Ancona 8, Parma e Lucchese 7, Spezia 6, Rimini 5, Reggiana 3.

Fiorentina - Rimini: 3-0
FIORENTINA: Pazzagli, Capannini (36’ Fedi), Mazzeo, Checcucci, Maione, Landi (42’ Boninsegni), Wahid (42’ Bianchi), Petri (44’ Di Salvatore), Nocciolini, Bigeschi (44’ Laverone), Montanelli (36’ Tavanti). A disp.: Venturini. All.: Luciano Facchini.
RIMINI: Bicchiarelli, Castri (31’ Metalli), Gasparini, Pezzi (39’ Biagetti), Ubaldi (39’ Di Martino), Casadei, Iannarelli (37’ Del Prete), Longhi, Bezzi (37’ Chiaravallotti), Fucci (34’ Zaghini), Rosa (34’ Nanni). All.: Riccardo Garattoni.
ARBITRO: D’Ascoli di Arezzo.
RETI: 9’ Noccioli, 33’ Bigeschi, 53’ Mazzeo.
Non era certo uno scoglio insuperabile il Rimini di Garattoni per una Fiorentina che sta cominciando a raccogliere i primi frutti della ricerca di se stessa. Una squadra rimaneggiata quella romagnola e così è la giusta occasione per la Fiorentina di incamerare altre tre punti e di compiere altri progressi sul piano del gioco: l’incontro già nel primo tempo si sblocca in favore della Fiorentina. Al 9’ assist di Montanelli per Nocciolini: il numero nove viola attacca bene lo spazio, si lascia alle spalle il diretto “controllore” romagnolo e fa secco il giovanissimo Bicchielli in uscita. Il Rimini tenta di reagire, ma la Fiorentina controlla bene. Il sole che si affaccia sul “Barco” non cancella la pioggia scesa in mattinata che rende il terreno di gioco (il manto è in erba sintetica) scivolosissimo e dunque la palla ad ogni rimbalzo diventa velocissima. Un’insidia in più per le due difese ma anche i rispettivi attaccanti spesso faticano a trovare le misure. Nella ripresa dopo il tiro a lato di Mazzeo, al 33’ arriva la rete che chiude virtualmente la gara: dalla metà campo Capannini lancia un pallone che spiove al limite dell’area di rigore. La difesa del Rimini non è salita e Bigeschi con un tocco al volo piazza la palla sotto l’incrocio scavalcando Bicchiarelli fuori dai pali. Davvero un gol da cineteca per il numero 10 viola, uno dei migliori nel primo tempo. A questo punto si scatenano le girandole delle sostituzioni: la Fiorentina mantiene la sua ossatura con Maione sempre affidabile al centro della difesa e con un centrocampo sempre pronto ad innescare le punte in verticale; il Rimini si scompone, perde l’equilibrio tattico ma con generosità arriva ugualmente a rendersi pericoloso in avanti. Palloni minacciosi schizzano in area di rigore ma Pazzagli non deve mai intervenire. E le occasioni migliori continuano ad essere per l’undici viola: il gran tiro di Tavanti, ben innescato da Petri, dal limite si stampa contro la traversa. L’occasione migliore per il Rimini la “costruisce” la Fiorentina: punizione di Casadei che spiove in area di rigore e Mazzeo svirgola la palla spedendola contro la traversa. Al 49’ altra occasione per l’undici viola con lo slalom in area a destra di Di Salvatore che incrocia verso il secondo palo con la palla che termina a lato. Al 53’ poi ultima emozione della gara: punizione dai 20 metri spostata sulla sinistra. Posizione ideale per Mazzeo che calcia con il sinistro a scavalcare la barriera, scivola Bicchiarelli e la palla batte sulla base interna del palo e si insacca in rete. Fiorentina 3, Rimini 0. Buono l'arbitraggio del sig. D'Ascoli di Arezzo.

Lucchese - Prato: 2-1
LUCCHESE: Costa, Bini, Biancalana, Cini, Benassi, Giannecchini, Baldi, Guadagnucci, Valderi, Orlandi, Segnalini. A disp.: Mangiantini, Chimenti, Gambelli, Bertaccini, Morleo, Petrucci, Paolini. All.: Paolo Rossi.
PRATO: Lovari, Lunghi, Cristiani, Cirenga, Cioppi, Genco, Muratori, Cenni, Vommaro, Geroni, Tanaglioni. A disp.: Aiazzi, Nesi, Dati, Lotti, Seghieri, Maglioni, Fierro. All.: Fabrizio Del Rosso.
RETI: Geroni, Cini rig., Valderi.
Derby vittorioso per la Lucchese che con un pizzico di fortuna riesce ad ottenere la seconda vittoria della stagione: ironia della sorte anche il precedente successo era arrivato in un derby (a Firenze). I tre punti vanno ai rossoneri ma a dire il vero a fare la partite fin dalle prime battute è il Prato che cerca con la manovra di stordire l’avversario. La Lucchese comunque rimane vigile, si difende bene e chiude saggiamente ogni spazio alla manovra dei lanieri che fatica ad arrivare della parti di Costa. Il punteggio si sblocca nel primo tempo: sugli sviluppi di un’azione che vedeva un attaccante locale scattare sul filo del fuorigioco (lascia correre erroneamente il direttore di gara), i padroni di casa guadagnano un calcio di rigore. Batte Cini che insacca alle spalle di Lovari l’uno a zero. Risponde bene il Prato che si scaglia all’attacco alla ricerca del pareggio: la rete dell’uno a uno giunge siglata da Geroni che sugli sviluppi di un calcio d’angolo riceve palla al limite dell’area e conclude con un tiro imparabile per Costa. Il Prato sembra in grado di fare sua la partita ma dopo al 10’ della ripresa il secondo tiro in porta della gara verso la porta di Lovari rappresenta il raddoppio: l’autore della rete è Valderi che porta in vantaggio i suoi. Nel finale arrembaggio del Prato che continua a giocare bene ma non trova il modo per violare la porta avversaria. Si chiude così con i tre punti che vanno alla Lucchese: può dunque trarre indicazioni positive mister Rossi che in tre giorni con i suoi ragazzi ha raccolto 4 punti importanti. Per il Prato dopo la sconfitta con l’Inter, un altro stop: ma anche stavolta i lanieri hanno mostrato ottime cose sotto il profilo del gioco e della manovra.

Spezia - Milan: 0-0
SPEZIA: Costa, Romiti (63° Terenzoni), Angelotti, Natale, Lollo, Ivani, Roemo, Musetti (60° Codacci), Bartoli, Taramaschi, Esposito (57° Bonavino). A disp.: Tovani, Seronello, Russo. All.: Grazzini.
MILAN: Guerini, Panza (59° Ravasio), Santoriello, Caraglia, Martinelli, Sacchini, Lorenzi (61° Ruggeri), Guerci (31° Flena), Ferraro (54° Rampinini), Valli (45° Angelè), Malacarne.
ARBITRO: Lavagnini di Viareggio.
NOTE: ammoniti Angelotti.

Stampa questo articolo Invia questo articolo a un amico



Cerca
Eventi & Servizi
Sondaggi
Argomenti notizie
Utenti Online
1 utenti online

Iscritti: 0
Semplici visitatori: 1

Altro...
Previsioni Meteo

Cliccando sulla cartina si aprirà una finestra: selezionate area e città per tutti i dettagli



Info generali | Copyright | Info Privacy | Disclaimer | Regolamento | Contatti

© 2000- Calciopiù - Progresso 3 S.r.l. | Sede legale: Via G. Caselli, 14 - 50131 Firenze
CF e Num. iscrizione al Registro delle Imprese di Firenze: 03186910489 - Capitale sociale: 10.500,00 €
Telefono: +39.055.575761 - Fax: +39.055.579884 - Indirizzo e-mail: info@calciopiu.net

Web Manager: Lorenzo Berti - Design by Lorenzo Berti & SevenDays Design