Login
Menu principale
Gold Partners









Page « 1 (2) 3 »
Terza Cat. : Finale Coppa Provinciale Pisa: trionfa il Galleno
Inviato da Samuele Tofani il 6/3/2014 2:20:58 (1312 letture)
Terza Cat.

Il Galleno vince per 1-3 contro il Migliarino e conquista la Coppa Provinciale di Terza Categoria di Pisa. Di seguito le statistiche, la cronaca e le pagelle dell'incontro. Su Calciopiù in edicola martedì prossimo gli approfondimenti sulla finale e la celebrazione della vittoria della squadra di Mencarini.

LE PAGELLE
MIGLIARINO
CECCHETTI: 7
Tradito da una pozzanghera, è salvato in avvio da Consani; chiude bene in uscita su Papini al 6’, vola da campione 1’ più tardi sulla conclusione a botta sicura di Mucciaccito. Poi l’attacco avversario non ha più pietà, ma è incolpevole sui gol subiti: dà sicurezza alla difesa, e senza i suoi interventi l’incontro si sarebbe instradato sui binari del Galleno ben prima della mezz’ora.
MAMMOLITI: 6.5 Parte da terzino destro, non ha un vero e proprio uomo da marcare, dato che le due punte avversarie giocano vicine, a ridosso dei centrali. Dà mano sui raddoppi e non demerita, anche se si vede poco in fase di spinta.
BRACCI: 6 Per l’esterno basso di sinistra vale il medesimo discorso svolto per l’omologo dell’altra fascia; sui calci piazzati a favore rimane l’ultimo baluardo dinanzi alle ripartenze avversarie e rischia un po’, ma è preciso a giocare d’anticipo e nei colpi di testa a spazzare. Mezzo voto in meno però rispetto al compagno perché al 26’ permette a Lotumolo di crossare dando il via all’azione dello 0-1 (81’ Marradi sv).
CONSANI: 5.5
Salva sulla linea dopo appena 4’ mantenendo a galla il Migliarino, va meglio quando si propone che quando deve abbassarsi: il problema è che nei piani tattici di Bastiani dovrebbe marcare Lotumolo ma il fantasista del Galleno, al di là della perla della rete, fa il bello e il cattivo tempo là davanti.
BORELLI: 6 In grande difficoltà, soprattutto nel primo tempo, contro le bocche di fuoco dell’attacco avversario, va detto che le reti non nascono da sue dirette responsabilità, anche se Papini è il suo uomo; ha inoltre il non piccolo merito di riaprire la gara col colpo di testa dell’1-2 a ridosso dell’intervallo.
AMATO: 6.5 Cerca sempre l’anticipo su Mucciaccito che è un eufemismo definire un cliente duro: talvolta vince e talvolta perde il duello, ma si batte sempre con dignità e onore e riesce a non far segnare l’avversario diretto. Aveva inoltre relizzato di testa la rete del possibile 2-2 a inizio ripresa, ma l’arbitro aveva già fermato il gioco per un fallo in attacco.
CASAPIERI: 7 Il più in forma del Migliarino: una sua punizione alla mezz’ora mette in difficoltà Giusta, un nuovo calcio da fermo vale l’assist per la rete di Borelli che riapre la partita. Dalle sue incursioni sulla destra nascono i maggiori pericoli per il Galleno, ed era stato ancora lui a inventare la traiettoria magica per il gol poi annullato ad Amato. Dà però talvolta l’impressione di ricercare troppo la finezza, quando sarebbe necessario badare un po’ di più al sodo.
MENGHERI: 6.5 Svolge un lavoro abbastanza oscuro nella posizione di mezzala sinistra, ci prova da lontano al 39’ con scarsa fortuna; tenta di ripresentarsi all’appuntamento col gol intorno all’ora di gioco, ma il suo colpo di testa, nonostante il buon tempo dello stacco, finisce alto.
PISCHEDDA: 5.5 Gira abbastanza a vuoto, marcato stretto dai centrali del Galleno: non è un caso che la rete biancorossa venga segnata su un calcio piazzato e da un difensore. Al 12’ preferisce concludere invece che servire Curcja liberissimo a destra (74’ Gasparri sv).
MARCHI: 6.5
La sua prestazione è analoga a quella del Migliarino, e non è un caso: abbastanza in ombra nella prima parte di gara, cresce sul finire del primo tempo rendendosi pericolosissimo con un gran colpo di testa che esalta i riflessi di Giusta; sale in cattedra nella ripresa, nel momento di maggior pressione biancorossa, salvo arrendersi dopo la rete dell’1-3.
CURCJIA: 5.5 Mezzala destra nel centrocampo a tre, si dimostra generoso in fase propositiva, ma ha sulla coscienza la rete che sblocca l’incontro: il suo mancato rinvio diventa un assist succulento per Papini che non perdona (87’ Sodi sv).

esseti

Page « 1 (2) 3 »
Stampa questo articolo Invia questo articolo a un amico



Cerca
Eventi & Servizi
Sondaggi
Argomenti notizie
Utenti Online
1 utenti online

Iscritti: 0
Semplici visitatori: 1

Altro...
Previsioni Meteo

Cliccando sulla cartina si aprirà una finestra: selezionate area e città per tutti i dettagli



Info generali | Copyright | Info Privacy | Disclaimer | Regolamento | Contatti

© 2000- Calciopiù - Progresso 3 S.r.l. | Sede legale: Via G. Caselli, 14 - 50131 Firenze
CF e Num. iscrizione al Registro delle Imprese di Firenze: 03186910489 - Capitale sociale: 10.500,00 €
Telefono: +39.055.575761 - Fax: +39.055.579884 - Indirizzo e-mail: info@calciopiu.net

Web Manager: Lorenzo Berti - Design by Lorenzo Berti & SevenDays Design