Login
Menu principale
Banner SX









Indice del forum Calciopiu.net
   Le Regole
     Passaggio alla categoria Juniores
Registrati per inviare messaggi

Ad albero | I più nuovi prima Discussione precedente | Discussione successiva | In fondo
Autore Thread
natanN
Inviato il: 19/4/2016 8:26
Matricola
Joined: 18/4/2016
Da:
Messaggi: 1
Passaggio alla categoria Juniores
Buongiorno a tutti, avrei necessità di un parere a riguardo del passaggio di categoria dagli Allievi alla Juniores per mio figlio nato nell'anno 1999.
Per il prossimo anno si prospetta il passaggio di categoria e di conseguenza la firma del cartellino non più per un anno.
La prima domanda è: se si decide di firmare con la società attuale si è obbligati a vincolarsi per i prossimi 7 anni? E' vero che al regola è cambiata e si è passati ad un solo anno per volta?
Il ragazzo gioca con la società attuale da un anno, i precedenti li ha passati presso altra società. Cosa significa corrispondere il premio di preparazione, a chi spetta, e a quanto ammonta? E' necessario dover far fronte a questa spesa (che io non intendo assolvere) o ci sono altri modi per gestirla?
Esempio: diventare propietari del cartellino, e se si, a cosa si va incontro?
Grazie per la cortese attenzione, e a chi vorrà rispondermi.
Inviato il: 19/4/2016 8:26
sps19
Inviato il: 19/4/2016 11:47
Vecchia Guardia
Joined: 26/7/2013
Da:
Messaggi: 621
Re: Passaggio alla categoria Juniores
Citazione:

natanN ha scritto:
Buongiorno a tutti, avrei necessità di un parere a riguardo del passaggio di categoria dagli Allievi alla Juniores per mio figlio nato nell'anno 1999.
Per il prossimo anno si prospetta il passaggio di categoria e di conseguenza la firma del cartellino non più per un anno.
La prima domanda è: se si decide di firmare con la società attuale si è obbligati a vincolarsi per i prossimi 7 anni? E' vero che al regola è cambiata e si è passati ad un solo anno per volta?
Il ragazzo gioca con la società attuale da un anno, i precedenti li ha passati presso altra società. Cosa significa corrispondere il premio di preparazione, a chi spetta, e a quanto ammonta? E' necessario dover far fronte a questa spesa (che io non intendo assolvere) o ci sono altri modi per gestirla?
Esempio: diventare propietari del cartellino, e se si, a cosa si va incontro?
Grazie per la cortese attenzione, e a chi vorrà rispondermi.


Allora l' obbligo di vincolarsi non c'è però le società lo fanno valere quasi sempre. Per quanto riguarda il premio preparazione ti faccio un esempio: stagione 2013/14 società x, 2014/15 società x, 2015/16 società y. Se la società y vuole tenerti per gli juniores deve pagare il premio preparazione alla società x per i due anni di militanza. Non so le cifre precise ma dipendono dalla categoria di appartenenza della prima squadra della società in cui farai gli juniores. C'è la possibilità che venga abbuiato il premio: se alla società in cui militava tuo figlio interessa un ragazzo di quella in cui milita ora nessuno paga il premio. Questa però è un regola non scritta.
geronimo
Inviato il: 19/4/2016 13:32
Guru
Joined: 27/8/2012
Da: Riserva Apache
Messaggi: 482
Re: Passaggio alla categoria Juniores
Buongiorno a te NatanN, il passaggio dagli allievi ai Juniores è il primo passo di tuo figlio verso il calcio dei grandi e come tale è bene porsi le stesse domande che a suo tempo ci siamo fatti noi l’anno scorso.

Io non sono un esperto tuttavia che io sappia a tutt’oggi l’unico modo per non vincolarsi con la squadra con cui tuo figlio andrà a firmare il primo di luglio è richiedere l’articolo 108 (svincolo per accordo) alla società stessa che dovrà prendere il ragazzo (stai sicuro che chiunque quasi sicuramente si rifiuterà di farlo) se accetteranno, automaticamente a fine anno prossimo lo rende libero e lo svincola a fine stagione; basta che ti informi in rete a riguardo dello stesso e il perché quasi tutte le società sono restie nel farlo (premetto che il vincolo per giovani giocatori esiste solo in Italia e in Grecia).

Per quanto riguarda il premio preparazione, era meglio informarsi qualche anno fa ed essere stati in grado di stipulare già in precedenza con la vecchia società una sorta di scappatoia ( art. 108 … liberatoria …) dato che riguarda una sorta d’indennizzo che la società a cui andrà in forza il ragazzo dovrà corrispondere e che spesso è tale da scoraggiare molte possibili interessate. Se nei due anni precedenti tuo figlio ha cambiato più di una società, dovrà essere corrisposto il 60% all’ultima e il 40% alla penultima (per darti un idea il premio per un Eccellenza è intorno ai 2.700 euro) altrimenti il 100% se ha militato negli ultimi anni in un unica società.

Semplicemente esiste una tabella che varia il prezzo a seconda della categoria in cui milita la prima squadra della società in cui andrà a giocare il calciatore e varia dalla 3a Cat. alla serie D più sali e più alto è il premio preparazione … poi come si sa le società hanno diversi modi per mettersi d’accordo (scambi di giocatori, prestiti …)

Ti ripeto che non sono un addetto ai lavori ma solo un semplice genitore … tuttavia spero di esserti stato d’aiuto e mi scuso se, eventualmente, ci sia stata qualche piccola inesattezza … ciao.


Buona giornata
cattivo
Inviato il: 19/4/2016 15:10
Vecchia Guardia
Joined: 5/10/2008
Da: sempre in giro per il mondo
Messaggi: 1290
Re: Passaggio alla categoria Juniores
Ti dico la mia esperienza .

ma prima ti faccio una serie di domande ,
E' mai stato selezionato per la rappresentativa ?
Gioca veramente bene ? ma bene bene ?
E' disposto a fare sacrifici ? tipo niente estati per fare la preparazione da Luglio ? anche quando farai la maturità ?

se la risposta è no, non firmi e vada a giocare dove gli pare .

Se la risposta invece è si , non firmare nulla , un posto in squadra lo trova , magari non nella società dove gioca ora ma un posto lo trova e se è bravo , lo trovano credimi . Lo vengono a cercare .

Secondo punto , quali aspettative hai ? che diventi professionista ? mi spiace deluderti ma per quanto bravo sia , è già troppo tardi .

Speri possa essere una quota in qualche squadra di Eccellenza o Promozione ? bene sappi che A) i tempi in cui si prendevano rimborsi sono finiti da anni , se dovesse giocare come quota molto probabilmente appena non rientra nei parametri , lo scaricano . ( PS. salvo sia un fenomeno , le quote sono sempre esterni alti o bassi , se non gioca in quel ruolo % molto bassa )

Come allievo ho giocato in squadre di anche 2 anni superiori, ho fatto le rappresentative , convocato anche in quella juniores del torneo di Viareggio, ho giocato in serie Promozione, Eccellenza e Serie D, ma quando sono finiti i soldi e l'età non mi permetteva di essere considerato una quota , per quanto capace potessi essere sono stato usato come merce di scambio .Quando sono arrivati i tempi di magra , mi hanno chiesto di ricomprarmi il cartellino , perché loro avevano pagato premi di preparazione ed avevano sostenuto costi etc.. etc... HAnno provato a vendere il cartellino alle società pù disparate e lontane , senza chiedersi e chiedermi se mi andasse bene .. Hanno boicottato le scelte che gli ho portato io, perché altri offrivano di più . alla fine mi hanno minacciato o vai dove " voglio io" o smetti di giocare .

Una società di minore importanza, di quelle che non ci penseresti mai , si è offerta di rilevare il mio cartellino e di ridarmelo gratis se li avessi aiutati per un anno . Bene sono già alcuni anni che gioco con loro . Qualcuno su questo blog ha anche scritto :" che ci fa uno come lui in questa categoria ?" .
La risposta è : mi sono laureato , ho trovato un bel lavoro, non potrei allenarmi come in altre categorie ma soprattutto continuo a giocare divertendomi , aiutando la società che mi ha portato molto più rispetto di tutti ed ha mantenuto la parola data , cosa rarissima in questo mondo di improvvisati che giocano ai Moggi ed ai Moratti senza lalleri ma soprattutto senza mantenere mai la parola . Le promesse in questo settore sono come le parole all'ardenza , le porta via il vento . Non credere a quello che ti dicono .
Dalle mie parole potresti pensare che sia amareggiato, ormai vecchio ( ne ho 23 ) o vendicativo . No, sono realista. Oggi sono contento , gioco e mi diverto .

soccer70
Inviato il: 19/4/2016 17:00
Vecchia Guardia
Joined: 16/7/2012
Da: Campo di Marte
Messaggi: 1533
Re: Passaggio alla categoria Juniores
Buonasera a tutti , vi leggevo con molto interesse e curiosità...
Sono un genitore che ha il figlio da un anno negli juniores...che dire ...tutto vero quel che dice Cattivo...sono pienamente d'accordo che sia un mondo di ciarlatani ma se Cattivo l'ha mette come l'ha descritta ci arrendiamo tutti ed andiamo a casa .
Penso che la miglior cosa sia quella di essere consigliati bene , si pesare molto bene le parole che ti racconteranno e di informarti sulle società che ti proporranno...qualcosa di positivo c'è ...e va vissuto anno per anno ...
Fasciarsi il capo ora di cosa sarà domani, perdipiù nel calcio è prematuro ...
Vero che le società qualcosa ci vogliono guadagnare, se gli metterai troppi paletti , almeno che tu non abbia un fenomeno tra le mani , ti potrebbe creare qualche problema ...la società tenderà a valorizzare chi le potrà portare un vantaggio , o per la prima squadra o girandoti altrove ...
Dissento con Cattivo sulla impossibilità di salire in futuro bei Proff...ho le prove ...carriere che sembravano oramai destinate ai dilettanti aprirsi ai professionisti dopo due stagioni tra promozione e serie D ...dipende sempre dalla fortuna e il DS giusto ...
Direi per finire , valuta bene cosa ti propongono, poi in bocca al lupo ...il domani lascialo a domani altrimenti ti deprimi e fai dei danni a tuo figlio ...

Saluti
Ad albero | I più nuovi prima Discussione precedente | Discussione successiva | Top

Registrati per inviare messaggi
 




Info generali | Copyright | Info Privacy | Disclaimer | Regolamento | Contatti

© 2000- Calciopiù - Progresso 3 S.r.l. | Sede legale: Via G. Caselli, 14 - 50131 Firenze
CF e Num. iscrizione al Registro delle Imprese di Firenze: 03186910489 - Capitale sociale: 10.500,00 €
Telefono: +39.055.575761 - Fax: +39.055.579884 - Indirizzo e-mail: info@calciopiu.net

Web Manager: Lorenzo Berti - Design by Lorenzo Berti & SevenDays Design